V e U sono i valori in fissate unità di misura di due grandezze, delle quali la prima varia in funzione della seconda. Il grafico a lato rappresenta l'esito di tre accurati rilevamenti sperimentali. Ad esempio il rettangolino centrale rappresenta un rilevamento in cui si è ottenuto U = 2±0.25 e V = 2.75±0.25.   Quale tra le seguenti formule non è in accordo con i dati sperimentali? 
A   V = 1 + UB   V = 0.8 + UC   V = 1.5 U
D   V = 1.5 + 5/7 U   E   V = 2 + 0.5 U

E:

Questo quesito, in un test sottoposto a una settantina di laureati in facoltà scientifiche (nel 1999) ha avuto solo il 20% di risposte corrette (V=2+0.5U). Il 35% dei laureati ha scelto C (V=1.5U), forse facendosi influenzare dalla disposizione dei centri dei rettangolini. Il 28% ha preferito non rispondere. È un esito piuttosto negativo, per laureati in facoltà scientifiche.

# Per curiositÓ, come Ŕ stato fatto il grafico con R:
source("http://macosa.dima.unige.it/r.R")
BF=4; HF=3
Piano(0,4, 0,5)
x <- c(1, 2, 2.75); ex <- c(1/4, 1/4, 1/4)
y <- c(2, 2.75, 3.75); ey <- c(1/4, 1/4, 1/4)
puntiapp0(x,y,ex,ey)
Va = function(U) 1+U; Vb = function(U) 0.8+U; Vc = function(U) 1.5*U
Vd = function(U) 1.5+5/7*U; Ve = function(U) 2+0.5*U
grafic(Va,0,4, "brown"); grafic(Vb,0,4, "brown"); grafic(Vc,0,4, "brown")
grafic(Vd,0,4, "brown"); grafic(Ve,0,4, "blue")