La famiglia di Pierino è composta da 4 persone. Cerchiamo di capire quanto spende in un giorno per mangiare.
Consideriamo un sabato in cui tutti e 4 facciano i pasti a casa. Trascuriamo le spese per il consumo di elettricità e gas e le altre spese per andare nei negozi o al supermercato e per conservare il cibo. Trascuriamo anche il costo del sale.
Supponiamo che nei vari pasti la famiglia consumi i seguenti prodotti, di qualitÓ "media", e che usi acqua del rubinetto:
 colazione: 1 pacco di biscotti, 1 litro di latte, 50 grammi di zucchero;
 pranzo: 3 hg di pasta, 1 barattolo di sugo, mezza busta di parmigiano, 4 hg di pane, 1/2 di litro di vino, 1/2 kg di mele, una lattuga, 5 cucchiai di olio, 1/2 kg di carne (cotta ai ferri);
 cena: 1 pacco di minestra di verdura surgelata, 2 pizze surgelate, 1/4 di litro di vino, 1 budino (fatto con 1/2 litro di latte, 4 uova, 1 hg di burro, 1 hg di farina, 1 hg di cacao, 150 g di zucchero).
Cercate assieme i costi dei vari alimenti (informatevi a casa o al supermercato e concordate dei valori equilibrati) e poi fate i calcoli. Descrivete in modo comprensibile come avete proceduto.

È una tipica attivitÓ (orientativamente per la classe 4ª elementare) in cui la classe è coinvolta mettendo in gioco diverse abilitÓ, competenze e forme di "saper fare", che sono possedute in modi diversi dai vari alunni. È anche una attivitÓ che fornisce all'insegnante molti elementi per la valutazione, per molti ambiti (gli alunni devono raccogliere le informazioni, concordare dei valori "medi", registrare e presentare le informazioni in modo comprensibile ed efficace, lavorare con numeri grossi e numeri piccoli, svolgere i calcoli, fare cambi di unitÓ di misura, …, trarre delle conclusioni). Ovviamente la attivitÓ pu˛ essere variata dall'insegnante in molteplici modi.
Si possono poi fare degli sviluppi: quanto si spende in un mese, e in un anno; quanto si spende in un giorno festivo o a Natale; quanto costa organizzare una festa di compleanno; quanto costa andare a mangiare al ristorante o in pizzeria (che cosa è all'origine della differenza rispetto al costo del pranzo fatto in casa …); …