Dati i punti A = (3,1), B = (0,4) e D = (1,2), determinare il punto o i punti C tali che ABCD sia un parallelogrammo.

C'è un solo punto, ottenuto traslando B del vettore AD, ossia −DA, ovvero D del vettore AB.

# La figura realizzata con R
source("http://macosa.dima.unige.it/r.R")
A=c(3,1); B=c(0,4); D=c(1,2)
PLANE(-2,4, 0,6)
C=B+D-A; C
# -2  5    Le coordinate di C
polyC(c(A[1],B[1],C[1],D[1]),c(A[2],B[2],C[2],D[2]),0)
# Il poligono, non colorato, sopra, i vertici, sotto.
POINT(c(A[1],B[1],D[1]),c(A[2],B[2],D[2]),"brown")
POINT(C[1],C[2],"red")
# Volendo aggiungere le scritte:
P=A+0.5; text(P[1],P[2],"A")
P=B+0.5; text(P[1],P[2],"B")
P=D-0.5; text(P[1],P[2],"D")
P=C+0.5; text(P[1],P[2],"C")