Trasforma, se possibile, i seguenti numeri (che proseguono con la regolarità illustrata, per tre volte, dall'ultimo gruppo di cifre) come rapporto tra due interi:
   0. 275275275…     3.1222…     24.1090909…     2.727722777222…

• 0.275275275... = 275/999
• 3.1222... = (31 + 0.222...)/10 = (31 + 2/9)/10 = (279+2)/9/10 = 281/90
• 24.1090909... = (241 + 0.090909...)/10 = (241 + 9/99)/10 = (241 + 1/11)/10 = (241·11+1)/110 = 2652/110 = 1326/55
• 2.727722777222... non può essere espresso come rapporto tra due interi, in quanto altrimenti esso dovrebbe essere un numero periodico.

Nota. Il software in grado di rappresentare le frazioni esprimerebbe, ovviamente, sotto forma di frazione un numero come 2.72772277722277772222

Per approfondimenti vedi le Strutture numeriche negli Oggetti matematici.

Se il numero periodico, puoi controllare se hai trovato correttamente la frazione corrispondente con questi script  o con con R:

source("http://macosa.dima.unige.it/r.R")
fraction(24.10909090909090909090909)
# 1326/55    Ovvero
more(1326/55)
24.1090909090909

Se il numero non periodico R cerca comunque si approssimarlo con una frazione:

fraction(2.727722777222777722227777722222777777222222)
# 551/202    Ma:
more(551/202)
# 2.72772277227723