Interpretando i numeri come posizioni o come spostamenti sulla linea dei numeri, rappresenta le seguenti operazioni:
  –16 + 13,  16 – 19,  –5 – –17 (ovvero: –5 – (–17)).

–16 + 13:  dal punto –16 mi sposto (in avanti) di 13 e arrivo a –3 (figura sotto a sinistra).
16 – 19:  dal punto 16 mi sposto di –19, ossia indietro di 19, e arrivo a –3 (figura sotto a destra).
             13                             - 19
   ------------------------> <------------------------------------
 -+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-
-16                         ?     0                   10          16
                           -3

–5   –17:  la differenza tra –5 e –17 è lo spostamento per arrivare a –5 partendo da –17 (figura sotto a destra), che è 12 (come lo spostamento per arrivare a 17 partendo da 5);
ovvero:  da –5 mi sposto di –(–17)); si tratta dell'opposto dell'opposto di uno spostamento (in avanti) di 17, ossia di uno spostamento di 17 (vedi figura sotto a destra); quindi arrivo a 12.
                                        -17
                          <--------------------------------
             ?                    -(-17) (=17)
  ----------------------> -------------------------------->
-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-+-+-+-+-|-
-17           -10       -5         0                   10   ?
                                                           12

  Per altri commenti: Le quattro operazioni neGli Oggetti Matematici.

Posso ottenere le rappresentazioni grafiche anche col software online WolframAlpha  (vedi):
-16+13     16-19     –5 +17