Un dado (equo) viene lanciato due volte. Qual è la probabilità che il punteggio ottenuto nel secondo lancio sia minore di quello ottenuto nel primo?
  (A) 1/4     (B) 1/3     (C) 5/12     (D) 1/2     (E) 7/12

U1U2 1 2 3 4 5 6
1 - - - - - -
2 - - - - -
3 - - - -
4 - - -
5 - -
6 -
 Possiamo ragionare in più modi. Ad esempio possiamo considerare tutte le possibili uscite della coppia (U1,U2), con U1 uscita del primo lancio e U2 uscita del secondo. Essendo il dado equo, tutte le coppie sono equiprobabili, ciascuna con 1/36 di probabilità. Le coppie in cui U2 < U1 sono 1+2+3+4+5 = 15, come si può osservare sulla tabella a fianco o come si può calcolare direttamente (se U1 è 1 non può essere mai maggiore di U2; se è 2 può esserlo di 1, ossia in 1 caso; se è 3 può esserlo di 1 e 2, ossia in 2 casi; …; se è 6 può esserlo in 5 casi). Quindi la probabilità cercata è 15/36 = 5/12.

Senza fare 1+2+3+4+5 si poteva, osservando la tabella, considerare che le celle OK sono quelle che stanno sotto la "diagonale", che sono tante quelle che le stanno sopra. Le caselle sono in tutto 6*6 = 36, quelle sulla diagonale sono 6, quelle sopra o sotto sono 36-6, quelle sotto sono la metà: (36-6)/2 = 30/2 = 15.

In modo meno calcolistico potevo osservare che i casi sono tre: U2 < U1, U2 > U1 e U2 = U1. I primi due casi, "simmetrici" (scambio "1" con "2", ovvero ">" con "<"), sono evidentemente equiprobabili. Il terzo caso ha probabilità 1/6: uscito un numero, la probabilità che il secondo sia ad esso uguale è 1 su 6. Quindi Pr(U2 < U1) = Pr(U2 > U1) = (1–1/6)/2 = 5/6/2 = 5/12.

Per altri commenti: calcolo delle probabilità neGli Oggetti Matematici.