Ecco alcuni paesi:
(1) Egitto  (2) Francia
(3) Germania(4) Iraq
(5) Italia(6) Marocco
(7) Niger(8) Portogallo
(9) Senegal(10) Turchia
Metti il numero a loro corrispondente a fianco della freccia che ne indica la posizione geografica.
 

Diagrammi come questi, assieme ai grafi ad albero, sono comodi per rappresentare alcune classificazioni. Consentono di esprimere in modo efficace alcune situazioni (come questa) agevolando la descrizione di fenomeni di vario genere da parte di alunni che hanno alcune diffcoltà linguistiche.

# volendo costruire figure analoghe, ecco come è stata fatta questa con R:
source("http://macosa.dima.unige.it/r.R")
BF=4; HF=2
boxmN(-12,36, -12,12)
# aggiungi una riga con   BOX()  se vuoi vedere la griglia; poi rifai senza BOX()
t1=seq(0,120,5); t2=seq(120,240,5); t3=seq(240,360,5)
# tre spicchi, ciascuno ampio 120 gradi, tratteggiati in modi diversi
x1=c(0,cos(t1*gradi)*10,0); y1=c(0,sin(t1*gradi)*10,0)
spezza2L(x1,y1,15, "blue")
x2=c(0,cos(t2*gradi)*10,0); y2=c(0,sin(t2*gradi)*10,0)
spezza2L(x2,y2,15+60, "brown")
x3=c(0,cos(t3*gradi)*10,0); y3=c(0,sin(t3*gradi)*10,0)
spezza2L(x3,y3,15+120, "seagreen")
# il tratteggio del cerchio piccolo
t=seq(0,360,5)
x=c(0,cos(t*gradi)*6,0); y=c(0,sin(t*gradi)*6,0)
spezzaL(x,y,45, "red")
# i due cerchi
cerchio(0,0, 10,  "red"); cerchio(0,0, 6,  "red")
freccia(12,2.5, 3,2.5, "grey40")
freccia(12,7, 3,7, "grey40")
freccia(12,-2.5, 3,-2.5, "grey40")
freccia(12,-7, 3,-7, "grey40")
freccia(-12,0.5, -3,0.5, "grey40")
freccia(-12,5, -6,5, "grey40")
x <- c(20,24,24,20); y <- c(7,7,11,11); spezza2L(x,y, 15, "blue")
x <- c(20,24,24,20); y <- c(1,1,5,5); spezza2L(x,y, 15+60, "brown")
x <- c(20,24,24,20); y <- c(-5,-5,-1,-1); spezza2L(x,y, 15+120, "seagreen")
x <- c(20,24,24,20); y <- c(-11,-11,-7,-7); spezzaL(x,y, 45, "red")
text(25,-9,"paesi\nmediterranei",adj=0)
text(25,9,"Europa",adj=0); text(25,3,"Asia",adj=0); text(25,-3,"Africa",adj=0)