Salvata una copia di una immagine della applicazione che stai usando (in genere con un comando Save o simili; in Windows anche con Alt-Print o Alt-Stamp),  incollatala in  o apertala da  Paint o da una applicazione simile (in Mac si può usare l'analoga applicazione PaintBrush, che se non è già intallata si può scaricare gratuitamente da Internet - cerca su Google "paintbrush"),  ne puoi eventualmente invertire i colori  (selezionandola e dando un apposito comando dal menu che appare sullo schermo direttamente o dopo la pressione del pulsante destro del mouse)  e salvarla come PNG (o GIF: ma in alcune versioni di Paint salvando l'immagine come GIF appare un messaggio che segnala la perdita di alcune caratteristiche del colore; conviene farsene prima una copia come PNG).
    Per costruire animazioni (come queste - vedi qui se vuoi vederne altri esempi) usa Open Office o la semplicissima applicazione a cui puoi accedere da QUI (opera su Windows e le immagini devo essere salvate come GIF). Ovvero cerca (con Google, Yahoo, …) "animated gif maker" e troverai varie applicazioni che consentono di creare animazioni (ad esempio "gifmaker.org", così come altri programmi simili presenti in rete, cosente di creare facili animazioni online, senza scaricare alcuna applicazione sul computer).
    Puoi costruire animazioni (o, meglio, sequenze di immagini che puoi vedere in movimento e poi puoi riunire in un gif animato con applicazioni come le precedenti) anche all'interno del software R (vedi qui o qui).
    Le animazioni possono essere inserite nei documenti di testo, in genere con un copia e un incolla o un "incolla speciale" (per fargli memorizzare l'animazione, non solo il suo indirizzo). Ad esempio se apri con OpenOffice questo documento, animaz.odt, vedi che vi sono state inserite tre gif animate.

[nota: un'immagine inserita in un documento html può essere ridimensionata in modo che occupi l'intera pagina o la casella di una tabella o ... inserendola con <img src=NomeFile width=100%>; per ridimensionarla in modo fisso devo mettere l'ampiezza in pixel (senza il %); ad esempio <img src=NomeFile width=700> occupa circa la larghezza di un foglio A4]

    C'è anche la possibilità di creare animazioni facendo caricare automaticamente una pagina html dopo l'altra. Vedi qui un esempio e come realizzare la cosa. Qui un altro esempio.

    Nelle ultime versioni di Mac (e in prospettiva di Windows) Paint e PaintBrush in genere non sono più pre-installati tra il software. Si può controllare la cosa usando la ricerca sul computer. Nel caso non li si trovino, in WikiPedia (o sui siti di Mac e Windows) si trova come scaricarli:  Paint, PaintBrush.