MACOSA:  MAtematica per COnoscere e per SApere

INTRODUZIONE

Questo è un libro di testo che forse troverete un po' diverso dal solito "libro di matematica". Infatti esso:

– è tutto costituito da schede di lavoro, che in parte dovrete completare voi;

– affronta, come appare anche dai titoli delle schede, temi sia matematici che non matematici;

– non comprende solo "calcoli" da fare, "formule" da capire, … ma anche molte parti da leggere;

– è presente in una versione in rete, all'indirizzo  http://macosa.dima.unige.it/progetto  (da cui potete recuperare sia le schede di lavoro in formato "html",  utili sia per il lavoro individuale che per proiezioni in aula,  sia ulteriori esercizi che si aggiungono a quelli presenti nelle schede, oltre a software e ad altro materiale);

– e fa riferimento ad una specie di dizionario matematico, Gli oggetti matematici, che troverete in rete e in cui potrete rivedere gli argomenti matematici affrontati nelle schede di lavoro.

Il libro è impostato in modo da attuare le indicazioni presenti nei Nuovi programmi, che non fanno altro che riprendere e sviluppare quelle presenti nelle precedenti versioni:  l'insegnamento della matematica deve essere articolato in percorsi didattici che stimolino la partecipazione attiva degli studenti e che introducano e sviluppino i concetti matematici a partire dall'analisi di situazioni "reali" e dalla discussione di problemi "culturali" di più ampio respiro, anche mediante interazioni con le altre discipline.

Le schede di lavoro sono costituite da parti di testo in cui vengono presentati o discussi alcuni argomenti e da parti che l'alunno (da solo o con i compagni e l'insegnante) deve completare per approfondire o trovare risposte ad alcune questioni. Le schede sono raccolte in unità didattiche in cui vengono raggruppati argomenti che sono simili o affini o che sono collegati dal filo del discorso che viene seguito.

I programmi contengono argomenti come la Statistica e la Probabilità, presenti da molti anni, sin dalla scuola elementare, ma che spesso sono stati trascurati. Prevedono inoltre una forte riduzione delle attività meccaniche di calcolo, letterale e numerico, a favore di una padronanza consapevole dell'uso dei mezzi di calcolo; anche questo aspetto, fondamentale, è stato sovente non osservato.

In MaCoSa si tiene conto di questi aspetti e si dà grande importanza all'uso appropriato dei linguaggi della matematica e alla applicazione corretta dei modelli matematici (equazioni, funzioni, diagrammi, …) alle situazioni reali, aspetti entrambi importanti per usare consapevolmente la matematica di "oggi".

Questo libro non è opera di un singolo autore ma è il risultato del lavoro di insegnanti, della scuola superiore e dell'università, che hanno preparato le schede di lavoro e le hanno sperimentate in varie classi. Anche la vostra esperienza ci sarà utile per rivedere e migliorare il materiale.  Grazie della collaborazione.

Nucleo di Ricerca Didattica MaCoSa

Nota per l'insegnante e per chi si occupa di Didattica della Matematica

Indicazioni più dettagliate sono presenti nella Guida per gli insegnanti, a cui potete essere indirizzati se ci inviate un messaggio di posta elettronica (macosa.dima.unige.it).  In rete sono presenti, oltre al software e ad altri materiali, riferimenti ad articoli e a pubblicazioni varie che si riferiscono alla impostazione di MaCoSa.

Sono ben accette critiche, suggerimenti, segnalazione di errori, … da parte di tutti i lettori.